standard-title Muoversi

Muoversi

Dalla rieducazione motoria alla terapia craniosacrale: ecco tutte le terapie che offriamo in ambito riabilitativo

Dal 2003 lo studio Cerati Conti ha arricchito la propria offerta con un’ampia gamma di trattamenti riabilitativi che nascono con l’obiettivo di contribuire alla salute e al benessere del paziente. Oggi, dopo più di 10 anni di attività, abbiamo abbracciato un concetto olistico di riabilitazione dove la ricerca della salute è anche ricerca e scoperta delle risorse profonde della persona. Lavoriamo su necessità di salute specifiche, anche indipendenti da quelle legate all’odontoiatria. In ambito riabilitativo offriamo:

Rieducazione motoria

In campo ortopedico e neurologico, rivolta sia all’adulto sia al bambino che necessitano di recuperare le funzioni motorie alterate da traumi di diversa natura.

Terapia Manuale a indirizzo osteopatico

La Terapia Manuale Funzionale è internazionalmente riconosciuta come tecnica di prevenzione, valutazione e trattamento delle disfunzioni relative all’apparato neuro-muscolo-scheletrico e viscerale. Gli obiettivi sono di ristabilire la normalizzazione del movimento articolare e tissutale in modo da raggiungere l’equilibrio funzionale dell’organismo. Il trattamento svolto in Terapia Manuale è effettuato nell’ambito delle possibilità fisiologiche della struttura trattata, attraverso un micro-movimento che predilige la precisione, utile a vincere la tensione che ha creato la disfunzione. La formazione triennale è stata conseguita con la dott.ssa Nicette Seergueff.

Terapia craniosacrale biodinamico

Il modello craniosacrale considera la Salute come una forza intelligente, creatrice e guaritrice, che genera e mantiene la nostra struttura, forma e fisiologia. Tecnica manuale dolce e non invasiva, nata dalle intuizioni dell’osteopata William Garner Sutherland, la disciplina craniosacrale si è evoluta in un trattamento che riconosce le profonde capacità di autoguarigione del corpo. Adatta a tutti per la particolare delicatezza del tocco dell’operatore, trova applicazione nelle patologie legate a dolori muscolo-scheletrici, cefalee, patologie viscerali, nevralgie, ecc… Trova una grande possibilità di applicazione anche in tutte quelle situazioni dove la medicina convenzionale si arrende, nei dolori senza un’origine precisa, nelle sintomatologie anomale in cui tutti gli accertamenti clinici hanno dato riscontri negativi. La formazione è stata conseguita con il dott. Paolo Casartelli e Andrea Taddei (biosintesicraniosacrale).

Craniosacrale biodinamica per bambini

E’ rivolta ai neonati con disturbi del ritmo sonno-veglia, coliche, difficoltà nella suzione, plagiocefalie, ecc…

Baby body language

I bambini parlano una lingua speciale, fatta di suoni, di espressioni corporee, di movimenti ripetitivi, a volte stereotipati, anche in assenza di una patologia diagnosticata alla nascita. A volte non ci guardano direttamente oppure piangono disperatamente anche se ci sembra vada tutto bene. Sono tutte modalità di comunicazione, tentativi per farsi riconoscere e per informarci delle loro necessità. Questo codice comunicativo ha un vocabolario che merita essere appreso così da poter distinguere un pianto di bisogno da un pianto di memoria. E la memoria corporea è così potente da lasciare una traccia dei suoi vissuti pre e perinatali per tutta la nostra vita. La possibilità di dissipare ciò che il corpo ha trattenuto permette di alleggerire e liberare tutto il sistema psico-fisico del bambino. Entrambe le formazioni di durata quadriennale sono state conseguite con il dott. Matthew Appleton.

Kinesiology taping

E’ una metodica basata sull’applicazione di un particolare tipo di cerotto elastico in cotone, che non rilascia alcun principio attivo. Nata negli anni ’70 dal dott. Kenzo Kase, è efficace nel trattamento di piccole lesioni di natura neurologica e/o ortopedica.Ai muscoli non viene attribuito solamente il compito di muovere il corpo, ma anche il controllo della circolazione dei fluidi venosi e linfatici e della temperatura corporea. Se correttamente applicato questo speciale cerotto può quindi potenziare gli effetti del trattamento riabilitativo”.

Metodo Feldenkrais

E’ un sistema educativo globale che utilizza il movimento come strumento per lo sviluppo di una piena consapevolezza del sé all’interno di un processo di auto-miglioramento permanente. Basandosi sull’idea che la persona sia un unità complessa costituita da un insieme (corpo, mente, pensiero ed emozioni) che interagisce costantemente con l’ambiente esterno per formare l’esperienza della vita, il Metodo Feldenkrais sostiene l’idea che migliorando anche solo uno degli elementi costitutivi, si può innescare un miglioramento significativo in tutto l’insieme. Si propongono sedute individuali (integrazione funzionale) o in piccoli gruppi (consapevolezza attraverso il movimento).

In ambito odontoiatrico, la sinergia con la parte riabilitativa si incontra nella:

Rieducazione della funzione masticatoria

Rieducazione della funzione masticatoria e dei “click” articolari attraverso tecniche dolci di terapia manuale a indirizzo osteopatico.

Terapia manuale a indirizzo osteopatico

Terapia manuale a indirizzo osteopatico con cui si affrontano le problematiche ortodontiche nei bambini. In questo modo si può rendere meno invasivo e meno duraturo l’intervento protesico.